[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


Bollettino IACM del 24 Giugno 2018

IACM: Medical cannabis and cannabinoids, nuova rivista partner della IACM

E' stato appena lanciato il numero 1 della nuova rivista ad accesso libero "Medical Cannabis and Cannabinoids", contenente editoriali, interviste con membri del consiglio di amministrazione, articoli di ricerca e revisione su studi di base, pre-clinici e clinici, oltre a commenti. È un prodotto della Karger Publishers di Basilea, ed è la rivista ufficiale della Task Force svizzera per i cannabinoidi in medicina (STCM), oltre ad essere una nuova rivista partner della IACM. Il redattore capo è il dott. Rudolf Brenneisen, della Accademia svizzera delle scienze farmaceutiche di Berna, Svizzera.

La rivista si presenta come un forum internazionale ove presentare e discutere i recenti progressi nel campo in rapida evoluzione e in via di sviluppo dell'uso medico di cannabis e cannabinoidi. Cerca di colmare il divario tra la medicina clinica empirica e quella basata sulle prove di efficacia, trattando argomenti di ricerca di base, di applicazione clinica e di ricerca traslazionale. Oltre ad articoli originali, recensioni e mini-recensioni, questa rivista presenta brevi comunicazioni, case report, note tecniche, lettere e atti di conferenze.

Medical Cannabis and Cannabinoids

Canada: Il paese legalizza la cannabis

Le vendite di cannabis diventeranno legali in Canada a partire dal 17 ottobre, ha dichiarato il primo ministro Justin Trudeau il 20 giugno, diventando così la prima grande economia a legalizzare il suo uso ricreativo. Il 19 giugno il Senato ha votato per approvare l'uso della cannabis negli adulti.

La data di inizio segna un ritardo da parte del governo, che in precedenza aveva affermato che l'uso ricreativo della cannabis sarebbe divenuto legale entro otto-dodici settimane dalla approvazione della legge. Le dieci province canadesi si sono lamentate con Ottawa che il programma era troppo a tempi stretti per consentire loro di creare reti di distribuzione e vendita. "Abbiamo ascoltato le province, che ci hanno chiesto più tempo per attuarlo", ha detto Trudeau ai legislatori.

Reuters of 20 June 2018

Portogallo: Il Parlamento approva la proposta di legge per l'uso medico dei farmaci a base di cannabis

Il Portogallo ha depenalizzato l'uso di tutte le droghe nel 2001 per combattere un'epidemia di eroina. Ora il parlamento ha approvato una proposta di legge per l'uso medico della cannabis. Solo un partito, il CDS-PP di centro destra, si è astenuto dal voto in parlamento per la legalizzazione dei farmaci a base di cannabis nella cura del dolore cronico, del disturbo da stress post-traumatico, per gli effetti collaterali della terapia antitumorale e per alcuni altri disturbi.

Il disegno di legge ora va al presidente Marcelo Rebelo de Souza per la firma. Tutti i farmaci a base di cannabis avranno bisogno di una licenza da parte dell'organo regolatore Infarmed, che l'anno scorso ha autorizzato una piantagione di cannabis medica con un alto contenuto di THC nel Portogallo centrale ai fini della esportazione.

Reuters del 15 giugno 2018

Scienza/Umana: L'uso esterno della CBD migliora i sintomi di una grave malattia della pelle in 3 bambini

Tre bambini con epidermolisi bollosa hanno tratto profitto da un trattamento con CBD. L'epidermolisi bollosa è una rara malattia vescicolare della pelle che è difficile da gestire perché la fragilità cutanea e la cicatrizzazione ripetuta delle ferite causano prurito, dolore, mobilità limitata e infezioni ricorrenti. I ricercatori della School of Medicine della Stanford University e del Dipartimento di Dermatologia della West Virginia University hanno riferito sull'uso topico del CBD in un bambino di sei mesi, una bambina di tre anni e un bambino di 10 anni.

Tutti e 3 hanno sperimentato "benefici drammatici" tra cui una più rapida guarigione delle ferite, meno vesciche e miglioramento del dolore con l'uso di cannabidiolo. Un paziente è stato svezzato completamente dagli oppioidi orali.

Chelliah MP, Zinn Z, Khuu P, Teng JMC. Self-initiated use of topical cannabidiol oil for epidermolysis bullosa. Pediatr Dermatol. 2018 May 22. [in press]

Gran Bretagna: Segnali di cambiamento nel governo riguardol'uso di cannabis medicinale

Il governo britannico esaminerà le possibili modifiche alle norme sull'uso dei farmaci a base di cannabis, ha detto un ministro il 18 giugno, dopo che un bambino epilettico, la cui terapia è stata confiscata, è stato ricoverato in ospedale. Il ministro degli Interni Sajid Javid si è avvalso di una eccezione alle regole il 16 giugno per poter riconsegnare l'olio di cannabis medicinale che era stato sequestrato a da Billy Caldwell, 12 anni, dai funzionari della dogana all'aeroporto di Londra Heathrow.

La madre di Billy, Charlotte Caldwell, aveva chiesto la restituzione del farmaco perché senza di esso suo figlio soffriva di convulsioni pericolose per la vita. "Questo caso ... ha fatto luce sull'uso medico della cannabis in questo paese e ha evidenziato la necessità che il governo approfondisca ulteriormente la questione", ha affermato Nick Hurd, il ministro responsabile per la polizia. "Come primo passo, posso annunciare oggi che il governo sta istituendo un gruppo di esperti medici per essere consultati dai ministri su ogni singola questione riguardo la prescrizione di farmaci a base di cannabis", ha detto al parlamento.

Reuters del 18 giugno 2018 < / a>

Notizie in breve

IACM: Articoli più letti nella ricerca su "Cannabis and Cannabinoid Research"
Ecco gli articoli più letti pubblicati nel CCR, una rivista partner della IACM:
Cannabis as a Substitute for Opioid-Based Pain Medication: Patient Self-Report by Reiman Amanda, Welty Mark, and Solomon Perry.
The Cannabis sativa Versus Cannabis indica Debate: An Interview with Ethan Russo, MD by Daniele Piomelli and Ethan B. Russo.
Clinical Endocannabinoid Deficiency Reconsidered: Current Research Supports the Theory in Migraine, Fibromyalgia, Irritable Bowel, and Other Treatment-Resistant Syndromes by Ethan B. Russo.
Cannabis Roots: A Traditional Therapy with Future Potential for Treating Inflammation and Pain by Natasha R. Ryz, David J. Remillard, and Ethan B. Russo.
”An Update on Safety and Side Effects of Cannabidiol: A Review of Clinical Data and Relevant Animal Studies” by Kerstin Iffland and Franjo Grotenhermen,
The Use of Cannabis for Headache Disorders by Bryson C. Lochte, Alexander Beletsky, Nebiyou K. Samuel, and Igor Grant.

Uruguay: Cinque anni dopo la legalizzazione, disponibili solo quantità molti limitate di cannabis in farmacia
Cinque anni dopo la legalizzazione della cannabis, l'Uruguay si trova ad affrontare problemi di approvvigionamento di cannabis. Il Paese sudamericano è stata la prima nazione a legalizzare la cannabis nel 2013, ma le vendite legali di cannabis sono iniziate solo l'anno scorso. La legge consente ai consumatori registrati di acquistare fino a 40 grammi di cannabis ogni mese presso le farmacie. Finora però solo 14 di circa 1.200 farmacie del paese si sono registrate per vendere cannabis.
High Times del 13 giugno 2018

Francia: La maggioranza è per la legalizzazione della cannabis
Secondo un sondaggio di Ifop (Institut français d'opinion publique) il 51% dei cittadini francesi sostiene la legalizzazione della cannabis, mentre il 40% è contrario e il 9% indeciso.
Terra Nova dell'11 giugno 2018

Scienza/Umana: Le leggi mediche sulla cannabis negli Stati Uniti non aumentano la guida sotto l'influenza della cannabis
Un'analisi dei conducenti statunitensi coinvolti in incidenti mortali tra il 1993 e il 2014 indica che le leggi sulla cannabis medica non hanno avuto alcun effetto sulla guida sotto l'influenza della cannabis. Negli stati con dispensari di cannabis c'è stato un piccolo aumento del 14%.
Georgia State University. Andrew Young School of Policy Studies, Atlanta, Stati Uniti.
Sevigny EL.. Accid Anal Prev. 2018; 118: 57-65.

Scienza/Umana: L'uso di cannabis non ha alcun effetto sui tentativi di suicidio nei disturbi psichiatrici
In uno studio condotto su 985 persone con disturbi psichiatrici, l'uso di cannabis non ha avuto alcun effetto sulla frequenza dei tentativi di suicidio negli uomini e nelle donne.
Dipartimento di medicina di famiglia, McMaster University, Hamilton, Canada.
Naji L, et al. Biol Sex Differ. 2018; 9 (1): 22 .

Scienza/Umana: Il CBD aumenta la connettività tra alcune regioni del cervello
L'assunzione di 600 mg di CBD per via orale da parte di 16 volontari sani ha aumentato la connettività delle cellule nervose del lobo frontale e dello striato. L'assunzione di 10 mg di THC per via orale non ha avuto alcun effetto. Gli autori suggeriscono che questo effetto del CBD "potrebbe essere un correlato neurale del suo effetto antipsicotico nei pazienti".
Istituto centrale di salute mentale, Università di Heidelberg, Facoltà di medicina di Mannheim, Germania.
Grimm O, et al. EUR Neuropsychopharmacol. 2018 giu 7 [in corso di stampa]

Scienza/Animale: Gli endocannabinoidi possono essere utili nella malattia di Huntington
In un modello murino della malattia di Huntington l'inibizione della degradazione dell'endocannabinoide 2-AG (2-arachidonoilglicerolo), che si traduce in una maggiore concentrazione di 2-AG, migliora la motivazione.
Scuola di Medicina dell'Università del Maryland, Baltimora, USA.
Covey DP, et al. Neuropsychopharmacology. 2018 giu 1. [in stampa]

Scienza/Animale: Il modo in cui il cannabidiolo influenza il sonno
Il CBD (cannabidiolo) aumenta le sostanze nel cervello importanti per il controllo della veglia, compresa l'acetilcolina nel prosencefalo, secondo uno studio su animali.
Universidad Anáhuac Mayab, Mérida, Messico.
Murillo-Rodríguez E, et al. Neurochem Res. 2018 giugno 6. [in stampa]

Scienza/Umana: L'uso di cannabis può causare costrizioni delle arterie nel cervello
Tra 40 pazienti con una sindrome che causa la costrizione delle arterie nel cervello e ridotta circolazione, 6 casi sono stati attribuiti all'uso di cannabis.
Dipartimento di Neurologia, Swedish Medical Center, Englewood, USA.
Jensen J, et al. J Vasc Interv Neurol. 2018; 10 (1): 32-38 .

Scienza/Cellule: Un metabolita del tamoxifene si lega al recettore CB2
È stato dimostrato che un metabolita del tamoxifene, utilizzato nella terapia del cancro al seno, è un agonista inverso del recettore dei cannabinoidi 2. Pertanto, potrebbe esserci un'interazione indesiderata se i cannabinoidi e il tamoxifene sono usati insieme in pazienti affetti da cancro al seno.
College of Medicine, Università dell'Arkansas for Medical Sciences, Little Rock, USA.
Franks LN, et al. Toxicol Appl Pharmacol. 2018; 353: 31-42 .

Scienza/Animale: Il CBD non causa gravi effetti nocivi sugli embrioni
In uno studio con zebrafish il cannabidiolo non ha indotto forti effetti nocivi sugli embrioni. Gli autori hanno scritto che "il lavoro presente mostrava i primi chiari effetti indotti dall'esposizione precoce al CBD".
Università di São Paulo, Ribeirão Preto, Brasile.
Valim Brigante TA, et al. Chem Biol Interact. 2018 giu 11. [in corso di stampa].

Scienza/Umana: Il numero di recettori CB2 è aumentato in una malattia respiratoria
Confrontando i pazienti affetti da asma indotto dall'aspirina e soggetti sani di controllo, i ricercatori hanno scoperto che il numero di recettori CB2 è aumentato in questo gruppo di pazienti, probabilmente a causa dell'infiammazione.
Emory University School of Medicine, Atlanta, Stati Uniti d'America.
Corrado A, et al. Int Forum Allergy Rhinol. 2018 giu 13. [in stampa].

Un anno fa / 2 anni fa

Un anno fa

2 anni fa

[Back to Overwiew]  [IACM Homepage]


up

Members only

 Please click here to visit the Members Only Area with a film to honour Prof Raphael Mechoulam, 
Please click here to become a member.

IACM on Twitter

Follow us on twitter @IACM_Bulletin where you can send us inquiries and receive updates on research studies and news articles.